De-generazione

Gianni Vannini

poesia

E bravo! Quante cose che ho comprato!

Ma ne avevamo davvero bisogno?

Quanti oggetti alla moda da buttare

fra un anno, fra due anni, forse prima.


Viviamo in un pianeta di rifiuti

eppure andiamo avanti

producendone ogni giorno un po' di più,

sordi al passato, allergici al futuro,

dinosauri impazienti d'estinzione.


E' meglio smettere di riprodursi

che concepire figli

cui, consapevolmente,

togliamo la speranza del domani.

Report this text