Riprendiamoci la notte

Gianni Vannini

poesia

Pieni di luce, musica e colori

voglio le piazze ed i parchi, di notte.

Non consegniamoli agli spacciatori

o al penoso viavai delle mignotte.

Quando fa buio usciamo tutti fuori.

Discoteche? Tivù? Chi se ne fotte!

Va riscoperto il gusto conviviale

di giocar tutti insieme e di cantare.

Report this text